Archive for the ‘ Trico ’ Category

Auguri

trico_251206.jpg

Merry Christmas!

M-I-A-O!

Rain & Trico

You have the key…

Gatta con birraDicono che la maggiorparte degli animali domestici assomigli molto ai propri padroni… Non avevo mai visto la Trico come “una compagna di bevute”, ma ecco come il sottoscritto e la gatta si sono addormentati sul divano ieri sera dopo cena. … Quantomeno in fatto di birra abbiamo gli stessi gusti… huaz_huaz

? dove sei ?

CazzilloQualche giorno fa, per la precisione il giorno del mio compleanno, è stato lasciato un commento su questo blog da una carissima persona che non sentivo da una vita… E sottolineo una vita… Ora però non va bene che le cose vadano così. Cioè non puoi lanciare il sasso e nascondere la mano. Ho anche fatto questa bellissima foto apposta per te. Era questo il “cazzillo a carica che saltella” a cui ti riferivi!? …credo proprio di sì… e come puoi vedere i bei ricordi non li butto mai via… Anzi, ci ho anche aggiunto una marlboro con il filtro bianco e ti giuro che proprio adesso mentre scrivo, ho in sottofondo “Cantaloop” degli US3. 😉 (il pacchetto di black jack ancora mi manca!) …e poi… che ti credi? che non abbia cercato tue notizie anche io in questi anni? …l’ultima che ho letto è che eri da qualche parte con (non ricordo con precisione) amnesty international o emergency, ma non ero riuscito a scoprire niente di più. Visto che sei stata più brava di me, puoi anche degnarti di mandarmi una mail o contattarmi sul MSN messenger… l’indirizzo è molto semplice: basta prendere il mio nick e fare una @ al dominio di questo sito… Poi qui a destra trovi anche il contatto Skype! Che ti manca?! …io sono qua…

Dopo questo uso spudoratamente privato del mezzo pubblico per scopi personali, vi posto anche un paio di immagini: la prima l’ho scattata (perdonate la qualit? , ma il 6680 x i fuochi non è proprio il top) ieri sera a Pratolino. E’ stato uno spettacolo semplicemente unico: musica classica e mezz’ora di bellissimi fuochi che andavano (più o meno) a tempo. Spiace per chi se lo è perso…
Nella seconda invece trovate la piccola Trico, interessatissima come quasi tutti gli italiani alle sorti della nazionale. Per fortuna…e pure per Pippo…c’è andata bene… Lunedì sar? un casino riuscire a seguire la partita, oggi sono stato aiutato da una interruzione di corrente che mi ha permesso di venire via prima dall’ufficio, ma il 26 ho pure un esame… Mah!… Speriamo bene…

“ma adesso dimmi… com’è andata?
com’è stato…il viaggio di una vita li con te? ”
Luciano Ligabue

I fuochi d'artificio a PratolinoLa Trico segue la partita in tv

Autoscatto un po’ sfocato

Rainbird e la TricoCerto che le giornate passano in un lampo quando ne hai da fare 2000… L’obiettivo era di mettere insieme tutte le firme richieste per il “documento di formazione”… non entro nei dettagli, ma sappiate che quando facevo la raccolta delle figurine dei calciatori, impiegavo molta meno fatica… 😉 In compenso ho trovato anche il tempo di farmi questo autoscatto con la Trico… e di farmi pungere a sangue da una simpatica zanzara tigre… Mortacci sua!

Trico & Poldino

Poldino e la Trico si guardano attraverso una finestraE’ tornato a trovarmi il piccolo Poldino! Quel cane è veramente stupendo… non sta fermo un secondo… cerca di mangiare qualsiasi cosa e appena gli lanci una pallina da acchiappare, scatta come una molla. Abbiamo provato anche a fargli incontrare la Trico, ma visto il suo carattere un po’ irruento è stata messa in atto una procedura di tipo carcerario con vetro di separazione nel mezzo! 😉 Si sono studiati a lungo: lui sembrava molto interessato, ma gradiva essere messo a terra e magari dare un’annusatina alla situazione, mentre lei (si vede anche dall’espressione) c’è rimasta un po’ male perchè “qualcuno” aveva invaso il suo giardino e l’aveva costretta in casa. Infatti appena è stata “liberata” ha iniziato ad ispezionare il territorio con un’aria decisamente poco convinta… Inutile dire che sono bastate un paio di carezze in più per fargli dimenticare il tutto!

Poldino in giardinoPoldino in giardino

Anche la Trico…

Trico dorme sopra un'impostaCapita anche di tornare a casa e trovare il proprio padre intento a cercare di “rimettere a nuovo” o quantomeno riparare un’imposta un po’ rovinata dal tempo. E capita che la Trico gli dia molto volentieri “una mano”… o una zampa!? 😉

Un’idea…luminosa!

La Trico con una lampadina fra le zampeSono dietro allo studio quindi non ho molto tempo per scrivere. Vi lascio comunque questa immagine scattata pochi minuti fa in casa di mia nonna: la piccola Trico si era messa a giocare con una lampadina e… Beh! Insomma…godetevela che io torno sul libro… La voglia di studiare veramente mi attanaglia… Non so come fare a resistere… L’interCulturalità si è impossessata del sottoscritto…
… Vi prego chiamate un esorcista!!!
…da notare il fatto che la foto è stata scattata con il mio fido z520i in condizioni di luce veramente pessime.