Posts Tagged ‘ addebito

TIM (quasi) TUTTOCOMPRESO

Volevo scrivere un post sulla questione, ma cercando un po’ di documentazione in giro per la rete mi sono reso conto che sono già stati digitati fiumi di caratteri in merito. C’è chi la chiama “truffa“, chi lo definisce un semplice “disservizio“, chi si impegna a trovare nomi più originali come “la mezzanotte nera TIM“, ma il problema è sempre il solito.

Vi linko quindi uno dei post più precisi a riguardo, in cui si può notare (dai commenti) quante persone siano coinvolte in questo meccanismo che in molti casi si limita a fatturare pochi centesimi per utente, ma è facile fare il conto: pochi centesimi X tanti utenti = un bel po’ di soldini

http://www.iphoneitalia.com/addebito-errato-traffico-tim-63555.html

Per correttezza dico anche (esperienza personale con TUTTOCOMPRESO 19 2.0) che TIM, se il cliente si accorge dei soldi tariffati erroneamente, provvede al rimborso, ma la procedura non è semplicissima:

  • la prima volta è necessario trovare un operatore del call center 119 che abbia voglia di ascoltare e di non far cadere la linea sul più bello
  • quando finalmente trovate un operatore cortese (e magari informato) che è a conoscenza del problema, proverà a farvi cambiare idea sulla richiesta di rimborso, arrivando persino a dire che “non importa quello che c’è scritto nel contratto“, ma che il servizio funziona in questo modo ed è l’utente che “deve starci attento
  • se insistete, l’operatore gentile, provvederà ad inoltrare la richiesta di rimoborso e in qualche ora riceverete un SMS che vi confermerà l’esito positivo dell’operazione

[ci tengo a precisare che non ce l’ho affatto con la maggior parte degli operatori del 119 che spesso si rivelano persone davvero gentili]

  • la seconda volta, superata la fase uno, per quanto ci proviate, anche l’operatore gentile non potrà aiutarvi più di tanto, in quanto (pare di capire) dal call center, sono abilitati per UNA sola operazione di rimborso per utenza. [L’unica spiegazione logica che trovo è che qualche furbastro utilizzasse il metodo per ricaricare le SIM di parenti ed amici ed abbiano voluto limitare il fenomeno]

A questo punto l’utente è costretto a seguire una procedura diversa, più complicata, e che in molti casi lo spinge a rinunciare [!_!]

  • L’operatore infatti vi fornirà un numero verde 800600119 e se si ricorderà di informavi che è un numero di FAX vi dirà anche che dovete illustrare quanto accaduto (specificando che si tratta di un reclamo), aggiungere un vostro documento e magari il tabulato preso dalla vostra area privata sul sito TIM.
  • Fatto questo, dopo poco tempo (ho esperienza sulle 36h circa), sarete contattati da un nuovo operatore (+3911900000) che vi informerà che il reclamo è stato accettato e che vi riaccreditano il mal tolto. Ovviamente non mancherà di farvi una bella ramanzina, cercando nuovamente di convincervi che “anche se non c’è scritto nel contratto“, il servizio non si rinnova automaticamente in tempo reale (???) e dev’essere cura dell’utente aspettare l’SMS di conferma di avvenuto rinnovo, prima di riutilizzare il telefono se non vuole pagare “fuori-flat” (ve lo dico che questo mese l’SMS di conferma mi è arrivato 1 giorno e mezzo dopo la scadenza? [la tariffa era cmq stata rinnovata 2 ore dopo])

(lascio a voi commentare)

  • Ma eccoci alla fase 3: memori delle fasi 1 e 2 al terzo accreditamento fuori tariffa preparate già il vostro bel FAX e lo inviate al solito numero verde. Anche stavolta verrete contattati dall’operatore di turno che però vi informerà (toni poco gentili a parte) che non è più possibile procedere con l’operazione di rimoborso, in quanto, dopo 2 volte [famosa legge della strada] il cliente dovrebbe aver capito che la tariffa NON si rinnova automaticamente [!_!] al momento della scadenza e che DEVE STARE ATTENTO a non consumare dati/minuti/SMS/MMS durante il periodo [non certo] in cui “i sistemi” si aggiornano…

Insomma, io vi ho avvertito, e nel frattempo aspetto fiducioso la restituzione dei miei 28 centesimi.